Totò

“Io ho detto al bambino di mettersi in un angolo, cioè vicino al letto, quasi ai piedi del letto, con le braccia alzate e con la faccia al muro. Allora il bambino, per come io ho detto, si è messo faccia al muro. Io ci sono andato da dietro e ci ho messo la corda…

Tertium non datur- (Qui Parigi Francia Europa !)

E bravi I diavoli!  Alla ricerca di una lettura dei fatti che non fosse didascalia mi son imbattuta su questo commento. Loro sono gli autori di un libro che ho letto qualche anno fa e che ora è diventato altro… Vale la pena leggerlo, perché c’è un sommovimento in atto che fa fatica a stare…

E tu? Che Progressista sei?

La sfida la lancia Massimiliano Smeriglio su Huffington Post : Progressista. Basta la parola? una grande discussione pubblica, aperta, senza remore e paure, capace di attraversare il Paese, sulla costituzione materiale del campo progressista e democratico che dovremmo organizzare nei prossimi anni in Italia e in Europa. Mettere in comune il pensare e non solo il…

A modo mio, a modo nostro, #campoprogressista

So bene che ciascuno di noi, da fronti diversi, ha vissuto lo smarrimento politico di questi ultimi tempi. Diciotto mesi fa, quando io feci la scelta di lasciare il PD, nell’aria si respirava già la necessità di un orizzonte politico ampio, visionario, coinvolgente. Ma non siamo riusciti ad interpretarlo. Ci siamo persi negli schemi consolidati,…

Futuro Prossimo

Il disincanto la fa oramai da padrone. E non è stato facile stringere i denti in questi lunghi lunghissimi mesi, in cui sembrava che l’intuizione iniziale di un’area progressita a sinistra si fosse definitivamente smarrita tra radicalismi e vecchi paradigmi. Un anno e mezzo fa…tanto è passato…da quando ho deciso, uscendo dal PD renziano, che…

Il calcio totale e il modello rizomatico

“Siamo bravissimi a raccontare il film della crisi di questi anni, ma non sappiamo ancora raccontare un finale di speranza”. Crudo netto conciso. Gianni Cuperlo interviene all’iniziativa nazionale SI Apre e con un fluire calmo e chiaro posiziona la questione centrale della politica a sinistra. E lo fa citando un racconto sul calcio come metafora….

Il coraggio del dissenso

C’è una scena nel film C’eravamo tanto amati (film che amo), che ricordo ogni qual volta nella vita mi capita di rompere uno schema. Ed è quella in cui Nino Manfredi prende a pugni un attonito Vittorio Gasmann al grido di “e se semo stufati de esse boni e gentili!!!” L’ho sempre vista come la…

E stanotte ho sognato Matteo che sudava …

Dovevo aspettarmelo. E’arrivato questa notte, all’improvviso, novello Paul Krugman ad invadere lo spazio del mio sogno. D’altra parte era rimasto solo quello di spazio inesplorato dalla pervasività del messaggio.  Eravamo in tanti, assembrati in uno spazio angusto e Renzi sudava, parlava, gesticolava, ad un certo punto mi fa un segno, mi chiede di avvicinarmi a…

“Sorprendente, bastarda, stronza, bellissima democrazia”

Tutto qui. Democrazia. Nel suo pieno significato. Do you know “popolo”?!? C’è chi dice che la data di ieri, con l’elezione del 45• Presidebte degli Stati Uniti d’America, ha decretato la fine dei partiti così come li abbiamo conosciuti dal 1900. E’ che noi abbiamo smesso di guardare. Semplicemente. Presi dalle nostre verità, valgono solo…

Fu vera riforma? (#mediocrazia1)

Manca solo l’invasione di cavallette, poi le paure le abbiamo evocate tutte! Distruzione, terrore, fine del mondo, i cavalieri dell’apocalisse e il diluvio universale…c’è tutto sul tavolo…e a spazzarle via, come nel migliore plot narrativo, arriva il Cavaliere Bianco … (quello nero non lo evoco perché poi potrebbe tornarvi alla mente Gigi Proietti, e invece…

Sfide

Ancora una volta nomine. Ancora una volta i Consorzi Industriali utilizzati come contenitori per prove di forza.  A proposito della nomina del direttore generale del Cosilam, non posso che stare dalla parte del Presidente Pigliacelli, che invoca una scelta effettuata su meriti e su comprovata  capacità di governance. Non fosse altro che da qui passa…