In debito di politica #2

Dunque, débâcle totale. Abbiamo perso dappertutto. le amministrative parlano chiaro: la sinistra è stata spazzata via.  Débâcle annunciata, e forse anche attesa, vista la totale mancanza di cenni da parte di chiunque potesse fare qualcosa. Inermi, distaccati, scollati. Questo il quadro. E non penso che due risultati, per quanto eclatanti, e cioè la vittoria nei…

In debito di politica

(Premessa: ho scelto come foto la copertina de L’Espresso perché ho trovato interessante il quesito netto e provocatorio che ha sbattuto in prima pagina) È così grazie ai 5 stelle, in questo paese siamo riusciti a dare il lasciapassare a uno come Salvini! Al grido di “apriremo le istituzioni come una scatoletta di tonno”, i…

Divorare il cielo

Lasciare per un po’ il frastuono chiassoso delle bacheche e riemmergersi nella lettura con un libro potente: fatto! Bello. L’ultimo di Paolo Giordano Ritrovare e ritrovarsi in certe atmosfere assolate, silenziose dove il tempo è sospeso e dove l’anima galleggia ai bordi del precipizio. Mi piacciono i libri che non liquidano la speranza in una…

Il teatro di Sabbath (e di tutti noi…in memoria di P Roth)

Quando muore uno scrittore come Roth, muore una delle possibilità che ci è data di allungare uno sguardo sul mondo, di grattare un po’ sotto la crosta dell’orrendo teatrino sul quale scivoliamo quotidianamente…e così per fare memoria, sono andata a ricercare la recensione che scrissi su anobii, a giugno 2009, su quello che tra i…

La Casa siamo Noi

Nel 1978, come compito di fine anno per le scuole medie, ci misero un registratore a tracolla e ci spedirono in giro per il quartiere a fare interviste su temi di attualità, a me assegnarono un’intervista sul femminismo. Erano anni ferventi e con quel microfono piantato sotto il mento delle persone ti sentivi dentro la…

34 anni fa

Per capire l’atmosfera che in queste ore sta lentamente calando sulla città tu devi avere negli occhi e  nel cuore quella notte del 30 maggio 1984, altrimenti non puoi capire…. Era tutto pronto per la festa. Anche il concerto di Venditti, ma fu una partita strana. Sembrava dovesse essere la nostra notte. L’ arbitro svedese…

A piedi nudi nel parco

A piedi nudi, t shirt blu, sorridente, sguardo nella fotocamera, perfettamente a suo agio. Il Presidente Zingaretti rilascia un’intervista a Vanity Fair con piglio informale, mentre Di Maio si ingessa in un vestito sartoriale, cravatta, camicia bianca,  sale al Quirinale, si agita mentre perde terreno, risponde  a Porta a Porta eludendo le risposte e tenta di trasformarsi…

Ecce Homo

Di province dell’impero è piena la storia. Al tempo della nascita di Gesù, per esempio, i Romani avevano stabilito in Israele un sistema governativo costituito da amministratori romani e zelanti leader locali che si adoperavano affinché Roma potesse detenere il proprio potere e mantenere stabili i propri equilibri. Rispetto al problema cruciale del rapporto con…

Save Ghouta

 Un enorme frullatore. Questo mondo va così…tritura fatti vite ed emozioni. E allora, anche questa foto finisce per essere una delle tante che quotidianamente passano sotto i nostri occhi. Ma questa volta c’è un grido che va oltre i pixel. Trapassa gli schermi. Arriva dritta al cuore come una freccia. È un bambino. Solo un…